Articoli

Miglior materasso sfoderabile

Materasso sfoderabile o non sfoderabile?

Il materasso sfoderabile nell’immaginario collettivo è più facile da pulire perché è possibile rimuovere la fodera e lavarla in lavatrice. Questa operazione ci da la sensazione che il materasso duri più a lungo, ma siamo sicuri che sia veramente così?

 

Ogni quanto tempo bisogna cambiare il materasso?

Partiamo dal presupposto che l’ottimo è cambiare il materasso almeno ogni 10 anni sostanzialmente per due ragioni:

  • il peso del corpo nel tempo va a deformare il materasso, ecco perché consigliamo di girarlo periodicamente;
  • per una questione igienica. Anche la migliore casalinga esperta niente può contro il sudore e altre sostanze che vengono rilasciate dal nostro corpo e che nel tempo vengono assorbite dal materasso. Così come l’umidità, soprattutto nei materassi in memory e in poliuretano che per loro natura sono “spugne”.

Questo presupposto vale per tutti i tipi di materasso anche per quelli qualitativamente migliori o più longevi per loro caratteristiche intrinseche (un materasso a molle in genere dura di più di uno in memory).

 

Materasso sfoderabile o materasso non sfoderabile?

Torniamo a parlare della scelta tra un materasso sfoderabile o uno “ bordato” (cucito interamente) come lo chiamiamo in gergo noi produttori.
Lo sfoderabile è provvisto di fodera con cerniera che può essere lavata in lavatrice, ma mi raccomando, occhio alle temperatura! Al 99% la fodera di uno sfoderabile è realizzata con un tessuto sintetico o misto, perché questi materiali rendono possibili lavorazioni più particolari come lo “stretch” che ha la capacità di resistere agli stropicciamenti, è più elastico e risulta molto morbido e confortevole al tatto. D’altro canto però non regge le alte temperature, perciò consiglio di lavare le fodere a massimo 40 gradi, 30 gradi per stare proprio tranquilli.

In più c’è un altro fattore: se sfoderare e rifoderare un materasso singolo si può fare in autonomia con un po’ di olio di gomito, lo stesso non si può dire dello sfoderare e soprattutto rifoderare un matrimoniale. Come minimo bisogna essere in due per riuscire a sostenere il peso del materasso e allo stesso tempo inserire la fodera.

Per scelta aziendale, abbiamo un solo materasso sfoderabile nella nostra gamma, ed il materasso “Magico”, in poliuretano e memory foam. È questo qui in foto:

Materasso matrimoniale in memory Harmony Magico

Prediligiamo infatti i materassi non sfoderabili, non solo a molle, ma manche in poliuretano espanso e memory.

Acquistare un materasso non sfoderabile può dare la sensazione di poca igienicità, ma ti assicuro che non é assolutamente così!
Noi consigliamo di sanificare periodicamente con il vapore, l’unico vero disinfettante, naturale, che uccide davvero tutti i batteri. Inoltre in tutti i nostri materassi non sfoderabili inseriamo uno strato di super imbottitura in fibra poliestere lavorata da noi che oltre a donare una maggiore morbidezza è anche coibente, ovvero funge da isolante termico rendendo il materasso fresco d’estate e caldo d’inverno.

Per questo abbiamo studiato e realizzato il materasso Incanto, in memory, ma non sfoderabile. Se vuoi approfondire le caratteristiche dei materassi in poliuretano ti consiglio di leggere anche questo articolo:

 

Capita spesso che i clienti che ci vengono a trovare in Show Room ci chiedano: il materasso è meglio sfoderabile o non sfoderabile?
In realtà uno non è peggiore dell’altro, come non è migliore. Sono due sistemi con diversi metodi di manutenzione e pulizia.

Se hai trovato interessante questo articolo e vuoi maggiori informazioni, puoi scrivermi una mail all’indirizzo cristina.gambino@harmonyligienico.com o qui nello spazio dei commenti.