Articoli

Materasso in poliuretano - Difetti

Materasso in poliuretano “Ambizioso” – Pregi e difetti

Capita spesso che chi viene in visita nel nostro Show Room entri con le idee molto chiare e ci dica: non voglio un materasso a molle!

Perché scegliere un materasso in poliuretano?

Nel tempo, dopo qualche indagine abbiamo capito che questa affermazione viene espressa quando il cliente si trova in una di queste due situazioni:

  1. ha dormito su un materasso a molle per 20 anni e vuole provare tecnologie più moderne;
  2. non ama i materassi troppo molleggianti, al contrario preferisce riposare su un sistema letto più statico.

Per noi la scelta del materasso è sempre molto soggettiva e quindi per non sbagliare glielo facciamo provare.
Le reazioni sono varie: c’è chi se ne innamora, chi lo trova troppo rigido, ma il consiglio che diamo sempre ai nostri visitatori è quello di ascoltare la propria sensazione; trascorriamo oltre un terzo della nostra vita sul materasso, quindi non possiamo sbagliare la scelta!

Per chi non ama il materasso a molle – Materasso in poliuretano “Ambizioso”

Per chi reputa che il materasso in poliuretano sia quello giusto, abbiamo diverse proposte, ma in questo articolo voglio parlarti del nostro “Materasso Ambizioso”.
Il materasso Ambizioso internamente è composto da poliuretano espanso, ma è senza memory. Ebbene sì, questa volta non sentirete parlare di foam, lenta memoria, avvolgenza; abbiamo creato l’Ambizioso proprio con l’idea di proporlo agli amanti del sostenuto, del rigido e dello statico.
Il poliuretano che utilizziamo è ad alta densità e portanza e grazie a questo il materasso resiste nel tempo alle fisiologiche deformazioni. Lo consigliamo però per una corporatura non troppo robusta, diciamo massimo 100 Kg, anche se ci è capitato di personalizzarlo per un cliente molto alto e robusto, aumentando ulteriormente la densità del poliuretano.

 

Com’è fatto all’esterno il materasso Ambizioso?

Oltre ad essere “l’antimemory”, l’Ambizioso non è sfoderabile.
Non sfoderabile? Sì.
E vi lancio una riflessione: avete mai sfoderato un materasso matrimoniale? Sapete che un materasso matrimoniale può arrivare a pesare la bellezza di 40 kg?
Se ancora tutto sommato fosse facile sfoderarlo, rifoderarlo una volta lavato vi assicuro che è realmente complicato anche in due persone. Innanzitutto per il peso e poi per le dimensioni. Perciò se da un lato è piacevole pensare di poter lavare il rivestimento ogni tanto, d’ altra parte può rivelarsi un momento molto impegnativo e non alla portata di tutti.
Anche se sembra più facile da pulire, attenzione a non cadere in questo tranello. Uno sfoderabile ha certamente un rivestimento lavabile, ma la gestione di questa operazione non è facile a livello di impegno fisico: l’attrito del rivestimento sfiderebbe anche la più perseverante pazienza! Del resto, i nostri materassi sfoderabili ospedalieri sono in tessuto tecnico adeguato alle esigenze degli ambienti sanitari e in quegli ambienti ci sono anche attrezzatura specifiche per la pulizia e la disinfezione.

Quello che vi consigliamo acquistando un materasso non sfoderabile è di sanificarlo periodicamente con il vapore, l’unico vero disinfettante, naturale, che uccide il 99.999% dei batteri.
Ci sono poi aspirapolveri molto potenti e che non reimmettono nell’ambiente polvere, polline, allergeni, spore, batteri, funghi e odori quindi operano un’aspirazione “pulita”.
Insomma, i moderni elettrodomestici permettono un’ottima tenuta igienica dei materassi!

Dal lato estetico il materasso Ambizioso è davvero ambizioso: il rivestimento è un design in 3D di ultima generazione in tessuto Natural Flower. L’abbiamo voluto un po’ romantico e un po’ shabby! Dite perciò addio ai materassi azzurri e sbiaditi!

 

Com’è fatto all’interno il materasso Ambizioso?

Inoltre all’interno del materasso Ambizioso inseriamo uno strato di super imbottitura in fibra poliestere lavorata da noi che oltre a donare una maggiore morbidezza è anche coibente, ovvero funge da isolante termico rendendo il materasso fresco d’estate e caldo d’inverno.
L’imbottitura in fibra favorisce la traspirabilità del poliuretano ed evita la proliferazione di acari e muffe.
Non sfoderabile, ma non per questo meno igienico!

Quanto dura un materasso in poliuretano?

Partiamo dal presupposto che l’ottimo è cambiare il materasso almeno ogni 10 anni sostanzialmente per due ragioni:

  1. il peso del corpo nel tempo va a deformare il materasso e per questo consigliamo di girarlo periodicamente;
  2. per una questione igienica: gli umori corporei non temono nulla e il tempo fa la sua parte nei riguardi del materasso.

Soprattutto nei materassi in poliuretano che sono per loro natura spugne, è importante sapere che la durata sarà verosimilmente inferiore a quella di un materasso a molle.

Una caratteristica a favore dei materassi in poliuretano è invece quella di essere più leggeri e maneggevoli rispetto ad un materasso a molle. Questo è utile soprattutto nelle operazioni di manutenzione periodiche del materasso.
Noi consigliamo di girare il materasso almeno ogni 6 mesi, ruotandolo periodicamente “testa-piedi”. Questo è sicuramente un ottimo modo di dargli uniformità nel tempo e allungargli la vita!

Per venire a provarlo nel nostro showroom, chiama per prenotare una visita allo 0541.759329.

Se vuoi maggiori informazioni sul materasso Ambizioso, puoi scrivermi una mail all’indirizzo cristina.gambino@harmonyligienico.com o lasciare un commento qui sotto nello spazio riservato.