Articoli

Migliori materassi per alberghi

Che tipo di materasso serve in albergo? I migliori materassi per alberghi

Il materasso nella camera d’albergo: la cosa più importante

Il materasso, in una camera d’albergo, proprio in virtù della sua funzione, costituisce il più importante componente d’arredo.
È un’affermazione tanto evidente, quanto più trascurata, soprattutto nella nostra riviera.
Un letto comodo e confortevole rappresenta, secondo me e la mia esperienza, una prerogativa cui nessuna struttura può permettersi ormai di rinunciare.
Potevo capire negli anni 70/80 quando pur di venire in riviera e in generale pur di andare in vacanza, si dormiva ovunque e su ogni cosa che avesse le sembianze di un materasso.
Negli ultimi anni i clienti sono diventati molto esigenti e intransigenti, aspettandosi, dall’albergatore, un trattamento impeccabile sotto tutti i punti di vista, in primis nella camera da letto.

Io e mio marito quando entriamo in una camera d’albergo la prima cosa che proviamo è il comfort del materasso.
Deformazione professionale?
Non credo! Spesso è capitato di dover ricorrere a terapie medicali per il forte mal di schiena causato dal materasso mal ridotto o non idoneo, portandoci a non godere del meritato riposo e relax che una vacanza deve offrire.

 

Il materasso in albergo determina la recensione del cliente

Ormai nessuna struttura alberghiera dovrebbe permettersi di rinunciare al benessere del cliente.
Purtroppo non è ancora così e spesso l’albergatore indirizza la sua scelta sul prezzo e basta!
Generalmente buona parte di questi albergatori non diventano nostri clienti.
Per fortuna alcuni, pochi nella nostra zona, ma tanti a livello Italia, hanno compreso che:

  • se il cliente dorme male, non è soddisfatto, non torna e non fa una buona pubblicità con il passaparola;
  • offrire un buon riposo è essenziale per mantenere la clientela fidelizzata, la quale a sua volta ti pubblicizza gratuitamente.

Ci è capitato di personalizzare i nostri materassi oltre che con le misure, lunghezza e larghezza, anche con le altezze, chi lo vuole alto cm 23, chi 26….. Noi li accontentiamo tutti! In questi ultimi anni abbiamo anche noi fidelizzato i nostri clienti albergatori che ci vengono a trovare o ci richiamano per riassortire sia materasso che i guanciali, anch’essi ignifughi in classe 1IM.

 

I materassi top di gamma per l’albergo

I materassi top di gamma per l’albergo/hotel di nostra produzione soddisfano la stragrande maggioranza delle richieste, come per esempio il modello SVEZIA, con molleggio terapeutico e GINEVRA, con molleggio ortopedico. Entrambi sono rivestiti con un tessuto antimacchia, ideale per proteggerli e mantenerli nel tempo puliti e igienici.

Dai un’occhiata ai nostri modelli! Li trovi qui

Tutti i nostri prodotti sono realizzati con fibre poliestere nuove e bianche, non utilizziamo nulla di rigenerato. La fibra poliestere è batteriologicamente pura e idrorepellente, non assorbe umidità, è inattaccabile da tarme, muffe e insetti, non produce polvere e si adatta alla temperatura del corpo. Pertanto tutti i nostri articoli sono anallergici!
Realizziamo anche materassi in poliuretano di alta densità e portanza, per chi non ama i molleggi classici, come il materasso SINTEX STAR IMBOTTITO e il DOUBLE STAR con MEMORY, entrambi li realizziamo anche con tessuto antimacchia.

Direi che offriamo un’ampia scelta per tutte le necessità.

 

Che tipo di materasso serve in albergo?

Il materasso per le strutture ricettive deve:

  • essere in regola con le norme antincendio e per esserlo deve appartenere alla classe 1 IM di reazione al fuoco;
  • possedere una certificazione rilasciata dal Ministero degli Interni.

La nostra azienda utilizza tutte le materie prime componenti il materasso di primissima scelta; le stesse sono in regola con le norme, per poter realizzare un prodotto conforme al prototipo certificato.
Sapete che facciamo materassi ignifughi certificati in classe 1IM già dagli anni 80?!! La nostra è stata una delle prime tre aziende italiane ad avere le certificazioni di appartenenza alla classe 1 IM!

 

Ogni quanto andrebbe cambiato il materasso in albergo?

Non è facile stabilire ogni quanto tempo andrebbe cambiato il materasso.
I molleggi, che sono l’anima del materasso, sono in acciaio temperato molto robusti, pertanto hanno una vita lunga; diciamo che siano pressoché indistruttibili.

È ovvio che quel che si usura maggiormente è il tessuto.
In passato succedeva che si sporcava e il più delle volte venivano sostituiti per questo motivo. Ecco perché abbiamo scelto tessuti particolarmente resistenti e antimacchia.
Noi, inoltre consigliamo di proteggere il piano letto con una sovra fodera, anch’essa ignifuga che verrà sistematicamente lavata ed igienizzata.
Quindi è sufficiente passare l’aspirapolvere ogni tanto, ruotare e girare il materasso spesso per allungargli la vita.
Comunque direi che mediamente un materasso va cambiato ogni 10 anni circa. Quindi meglio investire per un ottimo riposo dei clienti in un buon materasso, piuttosto che in uno scarso che poi si è costretti a cambiare nel giro di pochissimi anni.

 

Come riconoscere un materasso nuovo e ben tenuto a livello igienico in albergo

Per capire se il materasso è ben tenuto, dopo aver seguito tutti i miei consigli, è sufficiente analizzare questi 3 punti:

  1. Prima di tutto la pulizia. Non è piacevole per nessuno a maggior ragione per il tuo cliente vedere un materasso macchiato e sporco.
  2. Se la struttura è in buono stato. Sono da tenere costantemente sotto controllo soprattutto i materassi in poliuretano in quanto con l’utilizzo potrebbero essere i primi a cedere.
  3. Se alla vista presenta irregolarità sul piano.

Se il materasso presenta uno o più di questi punti sarebbe il caso di correre ai ripari e sostituirlo.

 

Il materasso migliore per l’albergo fino a 3 stelle

Per mia abitudine ascolto le esigenze dell’albergatore e in genere lo aiuto nella sua scelta lasciandolo libero di decidere, dopo aver provato i vari modelli. Normalmente il nostro cliente ha già una sua idea e non faccio altro che accompagnarlo nella scelta spiegando i vari modelli ignifughi con tutte le loro particolarità. Cerco di instaurare un rapporto di fiducia: ciò che desidero è che il cliente si fidi di me e della nostra azienda. Desidero cioè instaurare un rapporto confidenziale: voglio che il cliente mi consideri il suo consigliere.
Il modello che consiglio, con un buon rapporto qualità/prezzo è il materasso a molle ignifugo GINEVRA. Il classico ortopedico sul quale montiamo un robusto tessuto stretch ignifugo e antimacchia, di moda e che accontenta tutti. Questo è un prodotto consigliato per tutte le strutture da una / tre stelle.

 

Il materasso migliore per l’albergo  sopra le 4 stelle

Per hotel 4/5 stelle consiglio il modello SVEZIA in altezza 25 cm. con molleggio terapeutico e confortevole imbottitura in poliuretano, rivestito anch’esso con un robusto tessuto antimacchia.
Un hotel 4 /5 stelle deve assolutamente avere un materasso a 5 stelle, quindi mi aspetto di dormire comodamente come a casa mia, ed essendo io molto esigente di rado rimango soddisfatta. Purtroppo mi è capitato di soggiornare più volte in un 4 stelle, con strutture bellissime, marmi brillanti e ornamenti in ogni dove e…. materassi affossati! È ovvio non ci tornerò!

Concludendo cerco di far comprendere a chi è del mestiere questo concetto e il più delle volte ci riesco.

Sei un albergatore o un albergatrice e vogliamo sentirci per una consulenza specifica sulla tua struttura? Puoi scrivere a info@harmonyligienico.com o chiamare allo 0541.759329 in orario d’ufficio.
Sarà un mio grande piacere darti le informazioni necessarie per fare la scelta più adatta per il tuo cliente migliore.